Monte Bianco, salita dal Cosmiques

Contattaci

Ascensione glaciale per eccellenza

Livello: buon allenamento
Partecipanti: 1-2
Dove: Monte Bianco
Periodo: Giugno - agosto
Giorni: 2
Costi
Nella tabella trovate i costi a persona:
  Cima M. Bianco
2 € 500,00
1 € 900,00

 

Il costo comprende
la Guida Alpina ed eventuale noleggio del materiale tecnico.
Il costo non comprende
il viaggio e il pernottamento in rifugio dei partecipanti e le spese di pernottamento della Guida Alpina, da dividere fra gli allievi.

€ 500,00

Prenotazione ed iscrizione


Prenota ora
Monte Bianco, salita dal Cosmiques

La salita alla cima del Monte Bianco è l'ascensione glaciale per eccellenza: un tripudio di neve, ghaiccio, crepacci, seraccate e creste.
Non a torto chiamata anche la via dei tre Mont Blanc, è un itinerario lungo ed impegnativo che effettua l’attraversata del Mont Blanc du Tacul e del Mont Maudit per giungere alla vetta del Monte Bianco di Chamonix. Questa salita estetica ed elegante regala all’alpinista una delle ascensioni di maggior soddisfazione dell’arco alpino. Richiede un ottimo allenamento fisico, adattamento alla quota e buone capacità tecnica nell’uso dei ramponi.

Primo giorno
Ritrovo con la Guida Alpina alla partenza della funivia dell’Aiguille du Midi a Chamonix alle ore 11. Dall’Aiguille du Midi (3775m) si gode di un panorama grandioso e si può vedere l’itinerario di salita del giorno successivo. In circa un’ora e mezza si scende l’affilata cresta est fino all’enorme plateau della Vallee Blanche e si raggiunge il Refuges des Cosmiques (3613m).

Secondo giorno
Sveglia alle ore 1:45 del mattino e con le pile frontali si sale tra pendii di seraccate fino alla spalla del Mont Blanc du Tacul Maudit (4120m), si scende nel plateau nevoso attraversando fino al del Col Maudit (4035m). Giunti alla base del Mont Maudit si affronta il tratto più tecnico superando una crepaccia terminale talvolta impegnativa, quindi per ripidi pendi si raggiunge la cornice del Col du Mont Maudit (4345m).

Dopo aver raggiunto il Col della Brenva si affronta attraverso il Mur de la Cote (4485) il lungo e faticoso tratto nevoso sommitale che porta alla vetta. Si discende per lo stesso versante ed, alla fine della discesa, si recuperano le energie per l’ultimo sforzo: risalire all’Aiguille Du Midi!

Materiale

Sacco letto per il rifugio, scarponi, ramponi, ghette, piccozza classica, imbragatura, casco, 2 moschettoni a ghiera e una vite da ghiaccio. All’occorrenza XM fornisce il materiale mancante (eccetto sacco letto e ghette).

Programma generale

Scarica il programma dettagliato dei due giorni di ascensione.


Download PDF