Scialpinismo nelle Oetztaler Alpen

Contattaci

Tre giorni tra Austria e Italia

Livello: buono
Partecipanti: 1-6
Periodo: Marzo/Aprile
Giorni: 3
Date proposte
24-25 marzo 2018
Costi
Nella tabella trovate il costo a persona:
3 € 195,00
1 € 560,00

 

Il costo comprende
L’accompagnamento da parte di una Guida Alpina ed eventuale noleggio del materiale tecnico.
Il costo non comprende
le spese di viaggio e trattamento di mezza pensione nei rifugi (da dividere tra i partecipanti), il costo del biglietto per gli impianti di risalita, eventuale taxi per tornare alle auto il terzo giorno

€ 195,00

Prenotazione ed iscrizione
info@xmountain.it
Tel. 348 1463700

Caparra del 50% (bonifico o contanti) e saldo a inizio attività. Il pagamento si può effettuare direttamente alla guida alpina.

Prenota ora
Scialpinismo nelle Oetztaler Alpen

Tre giorni sul confine tra Austria e Italia per raggiungere altrettante vette in un ambiente glaciale di prim’ordine, pernottando in rifugi accoglienti e confortevoli, con discese sempre remunerative e con dislivelli in salita mai eccessivi.

Materiale

Normale attrezzatura da scialpinismo, rampant, artva, pala, sonda. Per chi ne fosse sprovvisto, XMountain fornisce artva, pala e sonda, picca e ramponi.

Programma generale

1° giorno: partenza da Verona in auto fino a raggiungere la loc. Maso Corto in fondo alla Val Senales, si sale con gli impianti fino a quota 3000 circa. Messe le pelli si sale fino a raggiungere la cresta che ci separa dall’Hintereisferner, lo si raggiunge con breve discesa e  si torna a salire puntando all’Hintereisjoch. Da li, per il versante opposto si guadagna la cima della Palla Bianca 3738 m. Lunghissima discesa fino ai 2412 m. dell’Hochjochhospiz dove si pernotta.
2° giorno: dal rifugio si risale in direzione sud l’Hochjochferner fino all’Hauslabjoch (luogo di ritrovamento di Oetzi, l’uomo del Similaun). Da qui si punta alla cresta est della Punta di Finale 3516 m. che si raggiunge con un breve tratto alpinistico. Ripresi gli sci, attraverso l’Hauslabjoch si raggiunge il rifugio Similaun 3016 m.
3° giorno: dal rifugio si sale verso est il Niederjochferner puntando alla base della cresta ovest del Similaun che in breve conduce in vetta 3597 m. Grandiosa la discesa che porta in Val di Fosse. Con servizio di taxi o autostop si torna in breve a Maso Corto.


Download PDF